Tendenze estate 2015: look glam

Ciao amiche, come va?

Nel primo articolo mi sono soffermata maggiormente sugli outfit che ho indossato durante il mio viaggio, questa volta invece vi parlerò un po’ di me e di come sono arrivata fin qui.

Sono cresciuta ad Acireale, i miei genitori sono delle persone stupende e giovanili ma hanno delle regole ferree sulle quali non transigono; volevano impartire alla loro figlioletta la migliore educazione, quindi, dall’asilo alla terza media ho frequentato un collegio di suore, anzi due. Immaginate il film La piccola peste… al femminile!

La vita da collegiale mi stava un po’ stretta, dato il mio temperamento molto esuberante e alquanto ribelle, per cui, tra un battibecco con una suora e un’altra, la mia distrazione preferita in classe era disegnare abiti sul diario di scuola: mi piaceva creare i vestiti dei miei sogni e colorarli con le matite, dargli un nome e immaginare di sfilarli su una passerella.

Durante la mia adolescenza ho attraversato due fasi completamente diverse e contrapposte, forse ero alla ricerca della mia vera identità: una da maschiaccio, capelli a caschetto e mai una gonna (tanto che mia sorella mi definiva “rapperina”).

Se volessi descrivere questa fase della mia vita con un outfit, aggiungerei un tocco di classe e sceglierei senz’altro il seguente look glam e sofisticato:

 

tendenze_estate_2015_look_glam_9  tendenze_estate_2015_look_glam_1   tendenze_estate_2015_look_glam_4 tendenze_estate_2015_look_glam_5  tendenze_estate_2015_look_glam_7   tendenze_estate_2015_look_glam_2

 

  • Jumpsuit lunga nera Molly Bracken senza maniche con dettagli color oro sulle spalline, profonda scollatura a V e chiusura con fiocco in vita. Questo modello con altezza alla caviglia è la soluzione perfetta da sfoggiare in occasioni importanti, come una cena di lavoro o un appuntamento galante;
  • collana Molly Bracken color oro;
  • clutch personalizzabile Patty Toy by Braintropy modello Minny: questa borsa è davvero speciale infatti con pochi gesti è possibile cambiare la pattina e trasformare completamente il suo look. Un’idea innovativa che la rende un must have tra le fashioniste. A noi donne si sa, piace cambiare e con Braintropy questo è possibile. In particolare questa Patty Toy fa parte della capsule collection edizione limitata di Chiara Biasi, il corpo della borsa è in pelle di vitello con stampa pitonata, la pattina in vitello blu avio, fianchi in suede color lime e verde acido.

 

All’età di 15 anni sono entrata nella seconda fase della quale mi sento ancora parte, caratterizzata dall’amore per il rosa, capelli lunghissimi, abitini, borse particolari e griff. Mi piacciono tutti i colori anche se prediligo il nero che ritengo un colore molto chic ed elegante e che sta bene con il biondo dei miei capelli; a proposito sciolgo subito un dubbio, perché spesso capita che mi si chieda, io non porto extensions!

Da piccola avevo tantissime Barbie e una mini macchina per cucire: con i ritagli di stoffa che mi regalava la sarta di mamma creavo per loro salopette di jeans, gonne e abitini. Già ai tempi, la passione e la voglia di fare moda sbocciava in me. Una volta ho addirittura realizzato una mini pelliccia con tanto di colbacco e manicotto scalda mani per la mia Barbie preferita (un vero gioiellino nel guardaroba della mia bambola).

Oggi sono una fashion blogger, lavoro con splendidi abiti, scrivo di Moda e cerco di trasmettere a Voi le sensazioni che provo quando li indosso.

Per esempio, avevo gli occhi a cuoricino quando mi sono vista allo specchio di Sportivo Emozioni Sensazioni con indosso questo splendido abito elegante e sbarazzino al contempo, con il quale mi piacerebbe descrivere la suddetta “fase del rosa”:

 

tendenze_estate_2015_look_glam_10   tendenze_estate_2015_look_glam_11  tendenze_estate_2015_look_glam_12 tendenze_estate_2015_look_glam_13  tendenze_estate_2015_look_glam_14  tendenze_estate_2015_look_glam_15

 

  • Abito senza maniche Kocca, color rosa salmone, con scollo a cuore, fascia drappeggiata sul davanti con chiusura a gancetti dietro. L’orlo asimmetrico che oscilla tra il lungo e il corto rende il look molto sexy.
    L’abito a coda ultimamente è diventato un must have da sfoggiare soprattutto in estate, quando party e aperitivi in riva al mare sono all’ordine del giorno; è una scelta più originale del classico spacco laterale, basta scegliere gli accessori giusti per adattarlo all’occasione.

 

Chissà, magari un giorno anch’io creerò la mia capsule collection, nel frattempo considero questa esperienza come il trampolino di lancio per realizzare i miei sogni adolescenziali, d’altronde se è vero che tentar non nuoce oggi mi trovo qui proprio perché, come vi ho detto nel video di presentazione: “I sogni restano tali se non li insegui fino alla fine”.

Che dire ragazze, continuate a inseguire i vostri sogni e magari un giorno potreste essere al mio posto a scrivere un articolo e indossare gli abiti di Sportivo Emozioni Sensazioni.

Al prossimo articolo, Smack.

 

 

Marica Cipriani