Look Boho-Chic: moda, arte e storia

Sapete perché si chiama boho-chic? “Boho” deriva da bohém, in francese il termine bohémien vuol dire zingaro, infatti i bohémien erano profughi che viaggiavano attraverso l’Europa, musicisti o pittori che vivevano attraverso l’espressione artistica, la musica e la natura, ma che conducevano una vita materialmente e spiritualmente anarchica, e per questo motivo talvolta venivano isolati dalla società.

 

Alla base dei principi etici di questo particolare stile di vita vi è l’arte, l’ecologia e la dignità umana. Infatti i materiali utilizzati per gli accessori sono di origine naturale come metallo, cuoio, cotone, frange e pietre; le stampe floreali ed etniche sono tipiche degli abiti e le pellicce vere non sono affatto apprezzate.

  • Un perfetto esempio di look boho-chic è costituito da semplici shorts a vita alta in denim e caftano Guess in lino bianco, con estremità ricamate all’uncinetto, un vero capo must have dello stile di vita boho. Ho abbinato gli accessori giusti, treccine sui capelli e stivaletti per completare il look.

 

Quello che avete appena visto è l’outfit ideale per partecipare al Coachella Festival, l’ evento musicale che si svolge tutti gli anni ad Indio in California, nell’arco di tre giornate di Aprile, e che attira centinaia di migliaia di persone e tantissimi ViP tra cui Paris Hilton, Kayle e Kendall Jenner, le gemelle Olsen, Chanel Westcoast, Chiara Ferragni, e molti ancora.

La caratteristica principale di questo evento è che tutti, ma proprio tutti, adottano lo stile boho-chic sfoggiando un outfit diverso ogni giorno. Purtroppo quest’anno si è già concluso, ma nel caso in cui vorreste partecipare al prossimo festival, sapete cosa indossare 😉

Tra i vari modi per sfoggiare un look boho-chic, adoperare un motivo floreale è sempre una buona idea.

  • Un’altro fantastico caftano Guess stavolta in stampa floreale sui toni del verde e del rosa; giusto per rendere l’idea di “figlia dei fiori”, borsa Guess abbinata, cappello tipo panama e voilà, pronta per il mare!

 

Un po’ hippy e molto in voga negli anni 60’, lo stile boho-chic è tornato di moda solo quando venne riproposto nel nuovo millennio da personaggi famosi come Kate Moss e Sienna Miller; da allora il bohémien è descritto come un soggetto profondamente romantico, capace di apprezzare la bellezza ad alti livelli, il quale vive delle proprie creazioni piuttosto che vivere in una scatola.

Tornando a parlare di stampe, quella che sto per mostrarvi è la mia preferita in assoluto ma ciò che rende davvero magico il look è proprio il fatto che si tratti di un maxi-dress.

  • L’abito lungo Molly Bracken è uno di quei capi che non può mancare nel guardaroba di una romantica dallo stile boho-chic; con spalline sottili e scollatura importante, estremamente comodo, fresco ed elegante al contempo, è ideale soprattutto per le curvy.

 

Questa scena mi ricorda lo shooting effettuato quasi un anno fa, durante il Fashion Trip delle meraviglie #Siciliescion, il contest che mi ha permesso di essere qui oggi a scrivere articoli di moda; in quel caso però mi trovavo a “quota 1000”, indossavo un delizioso bikini rosa e non sapevo ancora che quello sarebbe stato il primo di una lunga serie di shooting fotografici. Grazie a questa magnifica esperienza ho avuto la possibilità di indossare per tutto l’anno gli splendidi abiti di Sportivo Emozioni Sensazioni e parlare di loro sul fashion blog.

Sempre in tema di lunghezze e charme, come sono apprezzati gli accessori a tema, un’altra stampa degna di appartenere ad un look boho è appunto quella etnica.

  • L’abito lungo Gaudi sui toni caldi dell’arancione e del viola è ideale per la nuova stagione, un maxi-dress con stampa etnica perfettamente in stile bohémien, da indossare con i sandali (solo per le più alte) e senza collana dato il suo nastro che si lega al collo.

 

Quant’è bello lo sfondo di questi scatti? La mia terra, la mia Sicilia è satura di certi splendidi paesaggi; un newyorkese può solo sognare la notte, di ammirare il mare passeggiando su quella che un tempo era la lava incandescente fuoriuscita niente po’ po’ di meno che dal cratere attivo del vulcano Etna…

A proposito, presto da Giarre partirà il bus che porterà 40 bellissime ragazze in giro per i paesi etnei, le quali indosseranno la nuova collezione beachwear di Sportivo Emozioni Sensazioni, protagonista di Siciliescion 2016.

Chi sarà la nuova fashion blogger? Questo compito non è semplice come può sembrare e per svolgerlo ci vuole molto impegno e soprattutto dedizione… In bocca al lupo a tutte!

#StayWithMe

Marica Cipriani